LE CURIOSITA’ DEL DISGUSTO

LE CURIOSITA’ DEL DISGUSTO

Il disgusto ha avuto un’importante funzione evoluti­va e attiva un importante meccanismo biologico che ci protegge dall’ingestione di sostan­ze tossiche e dannose, ed è considerato uno strumento di difesa da malattie e infezioni

Disgusto “comune”

Il professor Paul Rozin, docente di psicologia all’Università della Pennsylvania (Usa) sostiene che tutti noi, indistintamente, siamo disgustati da feci, urina, sangue, muco, saliva, vomito, ferite, parti di corpo, cadaveri, viscere e animali portatori di malattie, come insetti e topi. Ma esistono anche delle differenze e personali e culturali.

Disgusto e differenze culturali

Ogni Paese ha preferenze su cibo o abitudini che dipendono dalla storia, dall’ambiente e dal contesto culturale. Per noi occidentali, per esempio, è impensabile l’idea di mangiare insetti, mentre per le popolazioni asiatiche e africane è un comportamento comune. Allo stesso modo per i musulmani è disgustoso nutrirsi di maiale e per gli indù di bovini.

Disgusto nelle donne

Secondo gli studi dell’antropologo Daniel Fessler dell’Università della California di Los Angeles le donne sono considerate più inclini a provare questa emozione primaria, in quanto non solo permette loro di proteggersi, ma anche di difendere i propri figli; Da qui si spiegherebbe la funzione protettiva delle nausee nei primi mesi di gravidanza.

Autore: Paola Loreto


Leggi anche


Leggi anche

0 responses on "LE CURIOSITA’ DEL DISGUSTO"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

top
© All rights reserved Beslab 2020. Powered by 4Digital
X
Vai alla barra degli strumenti