E’ davvero sbagliato “Mentire” ?

E’ davvero sbagliato “Mentire” ?

Su questo argomento ci sono due correnti di pensiero.

L’ approccio manicheo consiste nel considerare chi mente come un soggetto negativo e meschino, quasi privo di empatia. I suoi sostenitori sostengono intensamente la verità, accettandone ogni conseguenza.

In sostanza ogni verità deve essere accettata e ascoltata.

Al contrario, l’approccio relativista sostiene che il contesto possa influenzare le risposte e i comportamenti. In poche parole, a volte  è necessario adattarsi alle situazioni. La menzogna sarebbe quindi accettabile quando serve ad un interesse superiore, ossia, ad una “giusta” causa.

 Fatta questa precisazione ,la domanda diventa obbligatoria; Dove poniamo il confine tra quello che giudichiamo necessario e quello che la società considera “necessario”. Voi cosa ne pensate?


Leggi anche

0 responses on "E’ davvero sbagliato “Mentire” ?"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

top
© All rights reserved Beslab 2020. Powered by 4Digital
X