AVERE IL SENSO DELL’UMORISMO

Avere il senso dell ‘umorismo

Freud fu uno dei primi ad esprimersi  sui cosiddetti “motti di spirito” descrivendoli come meccanismi psicologici tramite i quali si può liberare energia psichica altrimenti repressa.

Egli, infatti disse : “Consideriamo che esista uno stimolo per insultare una persona, ma questo è così combattuto dal senso delle convenienze che l’insulto non può avere luogo.  Lo scopo represso (…) può ottenere la forza sufficiente a superare l’inibizione. Il motto di spirito si rende possibile ed il piacere prodotto non è soltanto quello prodotto dal motto di spirito, esso è incomparabilmente maggiore” (Freud, 1905,).

Le funzioni dell’umorismo

Attraverso l’umorismo l’uomo può  regolare l’aggressività dell’altro, stimolando una reazione positiva.

Non solo, essere in grado di ridere di sé ci permette di regolare l’aggressività che rivolgiamo a noi stessi, attraverso auto-critiche o contro gli altri, magari insultandoli. 

Nella relazione con l’altro la capacità di “fare” umorismo instaura un vero e proprio rapporto di complicità: possiamo frenare l’ansia trite una battuta, oppure moderare la rabbia, e non solo, si impara a controllare la paura.

Cosa dicono gli studi?

Pensate che uno studio condotto da Boerner, Joseph e Murphy nel 2017, ha stabilito che esiste una relazione tra il senso dell’umorismo e la salute mentale.

Si è scoperto che nelle persone che avevano vissuto un trauma la capacità di sviluppare un maggior senso di umorismo riduceva i sintomi del trauma stesso e regolavano maggiormente le emozioni considerate negative come rabbia, paura e ansia.

0 responses on "AVERE IL SENSO DELL'UMORISMO"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

top
© All rights reserved Beslab 2020. Powered by 4Digital
X