Cosa implica la variabilità della memoria?

The Word Blog on Wooden Cubes

Cosa implica la variabilità della memoria?

La malleabilità della memoria è diventata ormai sempre più nota. Molti fattori possono causare la mutazione dei ricordi. I ricordi possono anche essere creati “de novo”, possono includere elementi della nostra immaginazione, elementi creatisi attraverso domande pilotate o elementi dei racconti di altre persone.

Sapere che non possiamo fare affidamento sulla nostra memoria, per quanto il ricordo possa sembrare convincente, ci porta a domandare la validità delle condanne criminali in quanto esse sono basate principalmente sulla testimonianza di vittime e testimoni.

La nostra conoscenze scientifiche della memoria dovrebbero aiutare il sistema legale a navigare in questo terreno minato.

I ricordi sembrano fissi ed indelebili ma le ricerche dimostrano che i ricordi possono essere persi, drasticamente modificati, o addirittura creati “de novo”. I ricordi inaccurati possono anche essere convincenti e reali quanto un ricordo vero e preciso.

neuroscience

Nell’articolo di Elizabeth Loftus Our changeable memories: legal and practical implications Nature Reviews Neuroscience 4, 231-234 (2003) vengono spiegati i vari metodi, strumenti ed esperimenti scientifici atti a dimostrare l’inattendibilità della memoria.

Vengono inoltre spiegate le implicazioni pratiche e legali di ricordi inaccurati, tra queste le principali:

  • l’utilizzo di tecniche suggestive da parte di psicoterapeuti che possono creare nel paziente ricordi falsi.
  • Interrogatori suggestivi possono portare i testimoni a ricordare le cose in maniera errata.
  • infine bisogna ricordare che i testimoni parlano tra di loro, questo comporta una cross contamination del racconto.

La memoria è più prona agli errori di quanto molte persone non credano.

0 responses on "Cosa implica la variabilità della memoria?"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

top
© All rights reserved Beslab 2020. Powered by 4Digital
X
Vai alla barra degli strumenti